Informazioni notizie e comodità

per vivere meglio. Online dal 1998
Italiano - English
Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza.

Il glutammato e la sindrome delle gambe senza riposo (27/06/2014)

Potrebbe essere un'ottima notizia per molti: i ricercatori del Johns Hopkins Medicine hanno scoperto che il glutammato presente nel cervello è legato alla sindrome delle gambe senza riposo, chiamata anche RLS dall'inglese Restless Legs Syndrome. Si tratta di un disturbo neurologico caratterizzato da una voglia irrefrenabile di muovere le gambe, associata spesso ad una sensazione di fastidio, dolore e/o formicolio agli arti inferiori, i sintomi sono peggiorati dal riposo e dalla sedentarietà e aumentano nelle ore serali, rendendo il sonno difficile e faticoso.

.


 

Il glutammato è un amminoacido che nel cervello svolge l’importante funzione di neurotrasmettitore eccitatorio. Assunto in quantità eccessive, l’acido glutammico può però anche esercitare un effetto dannoso sulle cellule nervose, portando addirittura al loro declino.

Per molto tempo i neurologi hanno ritenuto che questa sindrome fosse connessa con una disfunzione del modo in cui il cervello usa la dopamina, una sostanza usata dalle cellule cerebrali per comunicare e per produrre movimenti fluidi dei muscoli. Quando questi segnali neurochimici vengono alterati, come avviene nel Morbo di Parkinson, si hanno dei movimenti involontari di parti del corpo.
Per curare la sindrome delle gambe senza riposo (RLS) ci si rivolge normalmente ai farmaci che innalzano i livelli della dopamina, ma diversi studi hanno mostrato che non portano a miglioramenti significativi della qualità del sonno.
La percentuale di persone interessate da questo problema è stimata tra il 5% ed il 15% della popolazione.

Richard P. Allen, professore associato di neurologia alla Johns Hopkins University School of Medicine, usando la risonanza magnetica, ha trovato che i livelli di glutammato nel cervello delle persone con la sindrome delle gambe senza riposo (RLS) erano più alti rispetto a quelli delle persone non affette da questa sindrome. L'area cerebrale interessata era il talamo, che è coinvolto nella regolazione della coscienza, del sonno e della vigilanza.

Precedenti studi aveva mostrato come i pazienti che dormivano mediamente 5,5 ore per notte, anche se con la sindrome delle gambe senza riposo (RLS), raramente riportavano problemi di eccessiva sonnolenza durante il giorno. Secondo Allen questo fatto è da mettere in relazione con il ruolo del glutammato che, se presente in quantità eccessive, può mettere il cervello in uno stato di iperagitazione giorno e notte.

Approfondire il ruolo di eccitante nervoso del glutammato, le interazioni con la dopamina e quanto scoperto da Allen potrà sicuramente portare notevoli benefici e tutti coloro che soffrono di sindrome delle gambe senza riposo (RLS), ma non solo. Allargare l'angolo di visuale potrebbe aprire prospettive molto importanti, prima di tutto per i malati.

Maggiori specifiche sulle modalità con le quali è stato realizzato lo studio sono disponibili nella pagina in inglese da cui questo articolo ha preso spunto. Nella stessa pagina trovate anche i nomi degli altri ricercatori che hanno partecipato alla ricerca e delle interessanti informazioni su finanziamenti e rapporti professionali degli autori.

Il glutammato (sotto forma di acido glutammico) è un amminoacido molto diffuso in natura, soprattutto nelle proteine di latte, di frumento, di granoturco e di soia. La salsa di soia, ad esempio, è particolarmente ricca di glutammato, che viene aggiunto a numerosi alimenti per migliorare e rinforzare il sapore. Esso agisce al meglio in combinazione con il sale, e per questa ragione è spesso contenuto anche nei condimenti in polvere e nelle miscele di spezie. Le conseguenze sull'organismo umano derivate dall'uso alimentare del glutammato non sono sicuramente state ancora sufficientemente approfondite con le dovute serenità e perizia, forse anche a causa dei grossi interessi coinvolti, ma confidiamo che, prima o poi, ciò avvenga con grande beneficio di tutta la comunità.

Per saperne di più
Thalamic glutamate/glutamine in restless legs syndrome: Increased and related to disturbed sleep

Marco Dal Negro

.

Pubblicità



Pubblicità


Pubblicità


Pubblicità


Pubblicità


Telethon - io esisto