Mangiare uova più volte alla settimana potrebbe ridurre il rischio di sviluppare la degenerazione maculare legata all’età (AMD), almeno secondo quanto emerso da un nuovo studio realizzato da ricercatori del Westmead Institute for Medical Research in Australia.

L’AMD è una patologia cronica della macula che può portare alla progressiva perdita della parte centrale della visione.

L’età è un fattore di rischio per l’AMD, in particolare dopo i 50 anni.

La professoressa associata Bamini Gopinath, del Centre for Vision Research al Westmead Institute for Medical Research è la ricercatrice principale di questo studio da cui emerge un’associazione significativa ed indipendente tra un moderato consumo di uova ed un minore rischio di sviluppare l’AMD.

Rispetto a chi ha mangiato meno di 1 uovo alla settimana, chi ne ha consumate 2–4 è risultato avere un rischio di AMD senile inferiore del 54% mentre per chi ha mangiato 5–6 uova alla settimana il rischio è sceso del 65%.

Aumentare ulteriormente il numero delle uova non ha portato ad un ulteriore aumento del beneficio.

Le potenziali proprietà protettive delle uova risiedono nei carotenoidi contenuti nel tuorlo, in particolare nella luteina e nella zeaxantina che sono dotate di proprietà anti-infiammatorie ed antiossidanti.

Ci sono evidenze che questi due carotenoidi maculari possano avere effetti benefici sulla progressione dell’AMD.

La professoressa Gopinath ricorda che i vegetali con foglie di colore verde scuro sono notoriamente delle buone fonti di carotenoidi, in particolare di luteina e zeaxantina e che le persone con AMD vengono incoraggiate a consumarne regolaramente in abbondanza, indipendentamente dallo stadio della malattia.

Anche se le uova contengono luteina e zeaxantina in minore quantità queste vengono assorbite meglio dal corpo.

Lo studio è basato su The Blue Mountains Eye Study, che ha riguardato 3.654 adulti di 49 anni o più.

L’AMD è stata verificata con immagini della retina.

I ricercatori hanno raggruppato il consumo di uova in 4 opzioni: ≤1 uovo alla settimana; 2–4 uova alla settimana; 5–6 uova alla settimana e ≥1 uovo al giorno.

E’stato considerato il rapporto tra il numero di uova mangiate nella settimana e la quantità di persone alle quali è insorta l’AMD entro i 10 anni durante i quali sono state seguite.

Per saperne di più sulle uova
Link…

Per saperne di più sulla degenerazione maculare
Link…

Per saperne di più
Clinical Nutrition
Consumption of eggs and the 15-year incidence of age-related macular degeneration
Link…

The Westmead Institute
Link…

Marco Dal Negro

This post is also available in: enInglese

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest

About the Author

Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza