The Kiss, by Rodin, with a mile of string wrapped round it by the artist Cornelia Parker for an exhibition at The Tate. Credit: Telegraph

Le donne desiderano ed hanno meno partner degli uomini?
Per rispondere a queste domande dobbiamo partire dai dati raccolti nelle diverse ricerche e indagini che spesso però sono contraddittorie o poco attendibili.

C’è chi sostiene che le persone rispondono alle domande dei ricercatori in buona fede falsando i dati senza rendersene conto.

C’è chi ritiene che invece le persone mentano di proposito e c’è anche chi pensa che ci siano persone che mentano anche sul fatto di mentire (vedi: Amanti e bugie: quanti partner hai realmente avuto? Link…).

Vediamo cosa dicono i dati bruti e cosa possiamo distillarne?

Una domanda alla volta: le donne desiderano avere più, meno, o lo stesso numero di partner degli uomini?

Io credo che le donne, in fondo, badino alla sostanza più degli uomini e siano più selettive, mirando più alla qualità che alla quantità, mentre gli uomini tendono forse più alla quantità.

Ma potrebbero essere solo modalità diverse attraverso le quali le une e gli altri tendono allo stesso risultato, che èquello di stare bene con qualcuno, veramente bene.

Gli uomini più spesso pensano che per capire le donne sia necessario conoscerne tante, mentre forse le donne cercano di essere selettive già prima.

Non se ne abbiano a male gli uomini che stanno leggendo, ma in generale (con moltissime eccezioni) le donne sono più intuitive degli uomini, con una intelligenza più pronta, mentre gli uomini sono un po’ più tonti.

Parliamo di tendenze, di generalizzazioni che possone essere contraddette in ogni momento, ma che hanno anche una base di vero.

Quindi, alla fine, visto che comunque sia le donne che gli uomini sono curiosi, forse dobbiamo pensare che ambedue non pongano, a priori, un obbiettivo quantitativo di partner da provare, ma che ne desiderino quanti bastano a trovare quello giusto, magari togliendosi prima qualche curiosità.

E per quanto riguarda il numero reale di partner avuti?

Probabilmente gli uomini tendono a dichiararne un numero maggiore e le donne un numero minore rispetto alla realtà.

Gli uni per apparire con più esperienza e quindi più affidabili e navigati, mentre le seconde tendono ad apparire con meno esperienza, più vergini e plasmabili, in modo che l’uomo abbia l’impressione che la lei del momento abbia meno termini di paragone (lui preferirebbe non ne avesse proprio, in modo da rappresentare l’unica realtà possibile).

In questo modo l’uomo si tranquillizza per poi dedicarsi appassionatamente e completamente solo a lei.

In realtà, con ogni probabilità, i numeri che riguardano i partner avuti da maschi e da femmine pare che coincidano abbastanza, almeno per quanto riguarda i paesi occidentali.

Vedi anche:
Lei, lui e il piacere: quanti partner hai realmente avuto?
Link…

Lei, lui e il piacere: la verità sui luoghi comuni
Link…

Marco Dal Negro

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest

About the Author

Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza