Ansia, depressione, insonnia ed altri disturbi psichiatrici nei primi mesi successivi alla diagnosi di Covid-19 sono ormai ben noti, meno noto è il rapporto inverso.

Uno studio pubblicato su The Lancet Psychiatry ha mostrato che nei 14-90 giorni successivi alla diagnosi di COVID-19 il 18,1% dei pazienti (compreso il 5,8% di prime diagnosi) ha sviluppato un disturbo psichiatrico (come ansia, depressione, insonnia).

I ricercatori hanno utilizzato le cartelle cliniche elettroniche di 69.800.000 pazienti seguiti da 54 strutture sanitarie negli Stati Uniti provenienti dal TriNetX Analytics Network.

Di questi, 62.354 adulti sono risultati positivi al Covid-19 tra gennaio e agosto 2020.

Tra i 14 ed i 90 giorni successivi alla diagnosi al 5,8% dei pazienti sono stati rilevati, per la prima volta, problemi di tipo psichiatrico, contro una percentuale tra il 2,5% ed il 3,4% dei pazienti con patologie diverse.

Tra le persone di età superiore ai 65 anni l’incidenza di una prima diagnosi di demenza nei 14 – 90 giorni successivi alla diagnosi di COVID-19 è stata dell’1,6%.

Illustration of the ultrastructure of the Covid-19 virus
CDC/SCIENCE PHOTO LIBRARY

Una diagnosi psichiatrica nell’anno precedente è stata associata ad una maggiore incidenza di diagnosi di COVID-19.

Le probabilità di ricevere una diagnosi di Covid-19 per i pazienti con una diagnosi psichiatrica sono risultate maggiori del 65% rispetto a quelle dei coetanei senza malattie mentali, indipendentemente dai fattori di rischio noti legati al virus.

Un’anamnesi psichiatrica positiva può quindi rappresentare un fattore di rischio indipendente.

Secondo Paul Harrison, professore di psichiatria dell’Università di Oxford, U.K., coautore dello studio, i servizi sanitari dovrebbero prepararsi a fornire assistenza psichiatrica, anche perché i risultati di questo studio potrebbero sottostimare il numero effettivo di casi.

Vedi anche:

Long COVID syndrome 2: problemi di memoria e attenzione (26/02/2021)
Link…

Long COVID syndrome, i sintomi continuano per mesi (21/01/2021)
Link…

Per saperne di più
THE LANCET PSYCHIATRY
Bidirectional associations between COVID-19 and psychiatric disorder: retrospective cohort studies of 62?354 COVID-19 cases in the USA
Link…

The Department of Psychiatry at the University of Oxford
Link…

TriNetX
Link…

Marco Dal Negro
Antonio Turetta

This post is also available in: enInglese

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest

About the Author

Nota bene: Nelle diverse lingue i contenuti possono cambiare anche nella sostanza