SALUTE DEPRESSIONE SESSUALITA' CAPIRSI GRAFOLOGIA GOLA AMBIENTE MUSICA RIDERE MIX VIDEO CERCA



Home
page

Ultime
news

Archivio
news

In caso di...

Medicina
occidentale

Medicine
complementari

Medicina cinese
e agopuntura

 

Omeopatia

 

Fitoterapia

 

Dipendenze

 

Chi è

Links

E-mail

Cerca nel sito

 

Per conoscere la psicosomatica:

Italiano - English Français - Español 

 


Colesterolo nel mondo: causa molti morti, pochi si curano (18/02/2011)

 

Le malattie cardiovascolari, uccidono ogni anno più di 17 milioni di persone.
L'eccesso di colesterolo nel sangue rappresenta una delle prime cause.
A fotografare per la prima volta le dimensioni del gap fra il numero di malati di colesterolo alto e quello dei pazienti in cura, è un maxi-studio pubblicato oggi sul 'Bullettin of the World Health Organization'.

La ricerca - la più ampia di sempre, 'coprendo' un bacino di 147 milioni di persone nel pianeta - mostra che "la maggior parte dei pazienti con colesterolo alto non assume i trattamenti necessari a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.
Molti di questi malati - che vivono tra Inghilterra, Germania, Giappone, Giordania, Messico, Scozia, Thailandia e Stati Uniti - non sono coscienti di avere bisogno di terapie".
 In Thailandia, per esempio, il 78% della popolazione adulta coinvolta nell'indagine non ha ricevuto la diagnosi di colesterolo alto, mentre in Giappone il 53% dei pazienti è stato diagnosticato, ma resta non trattato.
"I farmaci anti-colesterolo sono ampiamente disponibili, altamente efficaci e possono giocare un ruolo essenziale nella riduzione delle malattie cardiovascolari in tutto il mondo; nonostante questo, l'utilizzo di terapie per il controllo del colesterolo rimane basso in modo deludente", spiega il co-autore dello studio Gregory A. Roth, dell'Institute for Health Metrics Evaluations americano.
"Semplici cambiamenti dello stile di vita, come evitare il fumo, fare regolare esercizio fisico e seguire una dieta sana, possono aiutare a prevenire infarto e ictus", ricorda Shanthi Mendis, coordinatore dell'Unità Oms per la prevenzione e la gestione delle patologie croniche.
Tuttavia, precisa l'esperto, "farmaci per ridurre i livelli di colesterolo e di pressione arteriosa possono essere necessari quando il rischio di eventi cardiovascolari è molto alto".

Fonte
Organizzazione mondiale della sanità

(MDN)

 


L'armadietto omeopatico casalingo
(del Dott. Turetta)
Quali sono i problemi o le disfunzioni che possono giovarsi di un intervento omeopatico d'urgenza e, di conseguenza, come dovrebbe essere un ideale armadietto medicinale omeopatico casalingo.


 

Aggiungi questo sito ai tuoi preferiti
(aggiungi segnalibro):
premi il tasto  Ctrl   assieme al tasto  D

Home di Mybestlife.com - Salute - DepressioneSessualità
 Ambiente - Gola - Musica - Capirsi - Grafologia - Ridere
Per saperne di più
- Video - Mix -
Cerca nel sito
Chi siamo e come contattarci

Copyright © 1998/2013 mybestlife.com tutti i diritti sono riservati eccetto quelli già di altri proprietari.

  

 


Pubblicità



Pubblicità

 



 




 

 

“”