My Best Life: un aiuto per vivere meglio

Seguici su

SALUTE

DEPRESSIONE

SESSUALITA'

CAPIRSI

GOLA

AMBIENTE

MUSICA

RIDERE

 

News

Curare la sindrome da colon irritabile con la medicina naturale (22/09/2000)

La vitamina B12 (22/09/2000)

Neuroma di Morton
(21/09/2000)

Da uno scienziato israeliano la crema antimedusa (21/09/2000)

Dalla Colombia University di New York una nuova possibilità di diagnosi preventiva del morbo di Alzheimer
(20/09/2000)

Dalla vacanza, come souvenir, anche una malattia: attenzione ai sintomi (20/09/2000)

Nuovo test canadese per individuare le infezioni vaginali da Streptococco di gruppo B
(19/09/2000)

Mononucleosi conosciuta come "malattia del bacio" (19/09/2000)

Una ricerca USA dimostra che le piccole infezioni prese in scuole ed asili rafforzano il sistema immunitario
(18/09/2000)

Una nuova bilancia indica, oltre al peso, anche la materia grassa. 
(18/09/2000)

Notizie precedenti

Links
e-mail
Cerca nel sito

 

 

Neuroma di Morton  (21/09/2000)

Si chiama neuroma di Morton ed è caratterizzato da un dolore lancinante localizzato sotto l'avampiede in corrispondenza del terzo o quarto dito. Disturbo a tutt'oggi giudicato raro ma, ad onor del vero, spesso vittima di diagnosi errate, trova le sue origini in un rigonfiamento millimetrico a carico di un piccolo nervo sensitivo del piede, appunto.
La sua violenta e dolorosa manifestazione spesso indiuce che ne soffre a togliersi le scarpe per trovare sollievo in un leggero massaggio. Unica soluzione al problema è l'asportazione chirurgica del neuroma la quale, però, provoca la perdita di sensibilità nelle due dita interessate e non esclude il riformarsi, a distanza di qualche tempo, del neuroma sul moncone di nervo reciso, condizione che necessita, peraltro, di un secondo intervento.
Fortunatamente, oggi, si può ricorrere anche alla chirurgia endoscopica: questa soluzione prevede tre microincisioni cutanee che permettono la penetrazione di specifici strumenti e di una sonda ottica nello spazio del nervo. In questo modo il nervo non viene reciso, ma semplicemente liberato da compressioni ed aderenze. Vantaggio dell'intervento endoscopico, oltre a quello della minima invasività, è quello di non compromettere la sensibilità delle dita.
Nel caso in cui, invece, il neuroma sia troppo vecchio ed, in quanto tale, abbia sviluppato molto tessuto fibroso, la chirurgia endoscopica non trova efficacia. Ad essa si sostituisce però l'alcolizzazione del neuroma, attuata attraverso l'iniezione nel neuroma di una soluzione alcolica che atrofizza il tessuto infiammato.

 


L'armadietto omeopatico casalingo
(del Dott. Turetta)
Quali sono i problemi o le disfunzioni che possono giovarsi di un intervento omeopatico d'urgenza e, di conseguenza, come dovrebbe essere un ideale armadietto medicinale omeopatico casalingo.


 

Aggiungi questo sito ai tuoi preferiti (aggiungi segnalibro):
premi il tasto  Ctrl   assieme al tasto  D

Home di Mybestlife.com - Salute - DepressioneSessualità
 Ambiente - Gola - Musica - Capirsi - Grafologia - Ridere
Per saperne di più
- Video - Mix -
Cerca nel sito
Chi siamo e come contattarci

Copyright © 1998/2014 mybestlife.com tutti i diritti sono riservati eccetto quelli già di altri proprietari.

 

 

Pubblicità