SALUTE DEPRESSIONE SESSUALITA' CAPIRSI GRAFOLOGIA GOLA AMBIENTE MUSICA RIDERE MIX VIDEO CERCA



Home page

Ultime news

Archivio news

In caso di...

Per saperne di più...

Medicina
occidentale

Medicine
complementari

Medicina cinese
e agopuntura

 

Omeopatia

 

Fitoterapia

 

Dipendenze

 

Chi è

Links

E-mail

Cerca nel sito

Per conoscere la psicosomatica:

.

Stitichezza: come evitarla

 

Le regole d’oro

Ecco tutti i consigli alimentari da seguire e le "cattive" abitudini da evitare assolutamente

Masticare lungo gli alimenti. Per gli orientali occorrerebbero dalle 50 alle 100 masticazioni per ogni boccone. Se si riesce, abituandosi progressivamente, a masticare per 15-20 volte ogni boccone la grande quantità di saliva in tal modo prodotta è già un’efficace cura per la stitichezza

Bere almeno 1 litro e ½ di acqua fuori dai pasti

Evitare le combinazioni nel corso di uno stesso pasto di prodotti animali, legumi e cereali, verdure

Usare spesso cereali e riso integrale (orzo, avena, mais, grano saraceno, granoturco)

Alimentarsi soprattutto la mattina e a mezzogiorno mantenendo leggera la cena

Mangiare la frutta tra un pasto e l’altro piuttosto che alla fine dei pasti

Mangiare il più possibile a casa propria piuttosto che al ristorante o in mensa

Perdere la pessima abitudine di fare spuntini veloci in piedi o quella di occupare pranzi e cene in discussioni di lavoro. Alimentarsi è nutrire il corpo riposando insieme la mente

Evitare i cibi troppo salati e gli eccessi di sale. Questo nutrimento assorbito porta via con sé una grande quantità di acqua e i residui alimentari nell’intestino rimangono così eccessivamente asciutti

Limitare molto il latte e i latticini. Questi tendono a fermentare producendo gas e la conseguenza è la distensione addominale che altera la mobilità dell’intestino impedendo l’evacuazione regolare delle feci

Assumere ogni mattina "yogurt" con fermenti vivi

Avvertendo lo stimolo alla defecazione ricavate il tempo per recarvi in bagno; dunque cercate di impedire che i ritmi della vita moderna sovrastino i ritmi del vostro corpo

Dedicare del tempo ad un’attività fisica allenando comunque tutti i giorni la muscolatura addominale

Evitare di lasciare la tavola con la sensazione di sazietà

( Dr. Antonio Turetta )

  Per saperne di più sul latte...

Pag. 1-2-3-4

 

 


L'armadietto omeopatico casalingo
(del Dott. Turetta)
Quali sono i problemi o le disfunzioni che possono giovarsi di un intervento omeopatico d'urgenza e, di conseguenza, come dovrebbe essere un ideale armadietto medicinale omeopatico casalingo.


 

Aggiungi questo sito ai tuoi preferiti
(aggiungi segnalibro):
premi il tasto  Ctrl   assieme al tasto  D

.

  

 


Pubblicità



Pubblicità


Pubblicità


-

 

“”